Miseria e Nobiltà

Commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta

Bettolle 9 Settembre 2021

>> Galleria foto

Personaggi ed interpreti
 
   
Pasquale   Gabriele Paolucci  
Felice   Luca Mosconi  
Concetta   Vanessa Marcocci  
Luisella   Michela Rossi  
Pupella   Federica Goti  
Gaetano Semmolone   Carlo Stefanucci  
Germma   Federica Terrosi  
Luigino   Francesco Bartolini  
Ottavio Favetti - Bebè   Fabio Panfi  
Nadia   M.Stella Poggioni  
Bettina   Rebecca Papa  
Peppeniello   Guido Terrosi  
Gioacchino   Giacomo Graziani  
Vincenzo   Brunero Terrosi  
Biagio   Fabio Terrosi  
Primo Cliente   Samuele Goti  
Secondo Cliente   Marco Biancucci  
Regia
 
Marco Mosconi
 

La Storia

Miseria e nobiltà è una commedia napoletana scritta da Eduardo Scarpetta nel 1887.

Felice Sciosciammocca, il protagonista della commedia, è un popolano napoletano, perennemente senza soldi, che vive con la compagna Luisella, il figlio Peppiniello, l’amico Pasquale (anch’egli poverissimo), Concetta (moglie di Pasquale) e Pupella (figlia di Pasquale e Concetta).
La trama ruota attorno all’amore tra il nobile Eugenio e la ballerina Gemma. Amore ostacolato dalla famiglia di Eugenio per questioni di sangue. Invece il padre di Gemma, Don Gaetano, apprezzerebbe molto un matrimonio che nobiliterebbe la sua famiglia. Eugenio chiede quindi a Felice e alla sua famiglia di fingersi i propri parenti, in modo da ottenere la mano di Gemma.

E da questo scambio di ruoli nasce tutta la commedia. Felice e Pasquale con le rispettive famiglie faranno la parte dei nobili.

 

torna a Repertorio