Commedia musicale

8-9-10 maggio 2015 Sinalunga "Teatro C.Pinsuti"
31 ottobre-1 novembre 2015 Sinalunga "Teatro C.Pinsuti"
19 dicembre 2015 Teatro Mascagni Chiusi
29 dicembre 2015 Teatro del Popolo RapolanoT

23 gennaio 2016 Teatro Poliziano Montepulciano h. 10.30 pro Vescovo
24 gennaio 2016 Teatro Poliziano Montepulciano h. 21.30 pro Istituto Antoniano

 

Personaggi ed interpreti
  >> Galleria foto >> La stampa
     

 

 

 

Francesco   Gabriele Paolucci
Chiara   Federica Terrosi  
Pietro di Bernardone   Carlo Stefanucci  
La Cenciosa   Federica Goti  
La Povertà   Rebecca Papa  
Il Lupo   Luca Grazi  
Il Diavolo   Luca Mosconi  
L’Angelo biondo   Federica Bracciali  
La Luna   Sara Anselmi  
La Morte   Maria Stella Poggioni  
Frate Leone   Guido Terrosi  
Provvidenza   Vittoria Ciumi  
 
     

FRATI SUORE E POPOLANI

Florinda Magi, Selene Magi, Matilde Mosconi, Elia Colombo, Vanessa Marcocci, Roberta Faggi, Virginia Gosi, Giulia Boscagli, Ilaria Dragoni, Michela Rossi, Francesca Panzarella, Giovanna Benocci, Monica Marziali, Fortunata Tulisi, Francesco Bartolini, Enrico Stefanucci, Marco Biancucci, Samuele Goti, Giacomo Graziani, Fabio Panfi, Fabio Terrosi, Tiziano Sordini,

ORCHESTRA
Stefano Bennati (basso) Alessandro Billi (batteria) Simone Magi (chitarre) Giovanni Spagnoletti (tastiere) Federica Bracciali (flauto e tastiere)

 
Coreografie
  Maria Stella Poggioni  
Costumi
Massimo Gottardi
 
Organizzazione
  Ivo Padrini  
Regia
  Marco Mosconi  

TRAMA

“Forza venite gente” è una storia senza tempo, belle musiche ed emozioni semplici e genuine che fanno forza sui piccoli e grandi interrogativi della nostra vita.
La storia di san Francesco d’Assisi, gli episodi più conosciuti raccontati in musica e prosa che ha come filo conduttore il conflitto tra Francesco e suo padre, Pietro Bernardone che diventa ben presto un punto focale dello spettacolo, incarnando in modo estremamente attuale il conflitto padri – figli.
Con lui prende vita la storia di un padre, del suo tormento interiore e della sua disperazione nel vedere un figlio che, secondo lui, impazzisce, tra meschina prudenza e generoso coraggio. Insieme alla Cenciosa attraverso dialoghi e monologhi, introducono o commentano, in maniera comica, le ventitré scene cantate che compongono il musical, ormai diventato un cult, ed è il più rappresentato in Italia con circa 3000 recite.
La musica ed i canti sono eseguiti interamente dal vivo.

 
 


torna a Repertorio